Bando Connessi 2024

Semplifica la tua crescita internazionale: fino a 10.000€ di contributi per la tua strategia digitale!

Fai subito il test gratuito per scoprire se sei idoneo

In breve

Fino a 10.000€ a fondo perduto

TI verrà concesso un contributo a fondo perduto pari al 60% delle spese ammissibili.

Ampia gamma di spese ammissibili

Potrai recuperare spese di strategia, digital marketing, promozione sui motori di ricerca e social media e attività di SEO/SEM.

Pochi requisiti

I requisiti per essere ammessi al bando non sono stringenti. Per verificare di essere idoneo, puoi fare subito questo test gratuito.

Come possiamo aiutarti ad accedere

Siamo digitalesemplice, un’agenzia di comunicazione digitale.

 La nostra missione è velocizzare il processo di digitalizzazione delle piccole e medie imprese, offrendo un approccio più semplice ed efficace. 

Ti offriamo la nostra esperienza nell’ambito Bandi digitali per aiutarti ad ottenere questo contributo.

 

Gestiamo noi la domanda

E nel caso non venisse accettata, non dovrai pagare nulla.

Saremo il tuo alleato digitale

Mettiamo a disposizione la nostra esperienza per aiutarti a sfruttare al meglio questa occasione. 

Aumentiamo le possibilità

Affidarsi all’esperienza dei nostri consulenti ti permetterà di inviare la domanda correttamente e aumentare le possibilità di adesione. 

Il bando Connessi 2024

Il bando “CONneSSi – Contributi alle MPMI per l’internazionalizzazione attraverso lo sviluppo di strategie digitali per i mercati globali – Anno 2024” è promosso dalla camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, con l’obiettivo di sostenere lo sviluppo commerciale delle aziende iscritte sui mercati dell’export internazionale. 

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto per gli investimenti in servizi di digital marketing, ottimizzazione sui motori di ricerca, visibilità sui social network e sviluppo di soluzioni di vendita online su mercati internazionali. 

Attenzione: non sono considerate ammissibili le spese per attività che fanno riferimento alla promozione o allo sviluppo digitale sul mercato italiano.

In Italia, la differenza tra micro, piccola e media impresa, considerando sia il numero di occupanti che il fatturato o il bilancio annuo, si articola come segue:

  • Micro impresa:
    • Meno di 10 occupanti
    • Fatturato o bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro

  •  Piccola impresa:
    • Da 10 a 49 occupanti
    • Fatturato o bilancio annuo non superiore a 10 milioni di euro
  • Media impresa:
    • Da 50 a 249 occupanti
    • Fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro
    • Bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro

No, non ci sono vincoli di questo tipo.

No, la tua impresa deve avere almeno una sede legale e/o un’unità locale operativa nelle province di Milano, Monza Brianza e Lodi.

In cosa consiste

Il contributo a fondo perduto è pari al 60% delle spese ammissibili (al netto dell’iva, salvo il caso che non rappresenti un costo per chi sostiene la spesa, come ad esempio per un imprenditore in regime forfettario) e può arrivare fino ad un massimo di 10.000€. L’investimento minimo per partecipare al bando è di 5.000€.

Sono considerate ammissibili le spese sostenute e pagate nel periodo che intercorre tra la data di apertura del bando, fino al termine di 240 giorni dalla determina di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse. 

Le spese ammissibili sono i costi direttamente collegati alla realizzazione del progetto per cui si è ottenuto un finanziamento, e che rispettano le regole e gli standard definiti dal bando. Ad esempio, i costi di sviluppo di una strategia digitale, delle campagne o della gestione social. 

Sì, il contributo verrà emesso dopo aver concluso il progetto e sostenuto tutte le spese relative.

Quali spese sono ammissibili?

Digital Marketing

Content Marketing (foto e video), gestione social, email marketing.
Fino ad un massimo di 6.000€

Campagne di promozione

Google ADS, campagne Facebook, Campagne Instagram.
Fino ad un massimo di 8.000€

SEO E SEM

Miglioramento sui motori di ricerca con SEO o campagne a pagamento.
Fino ad un massimo di 6.000€

Elenco dei requisiti

Per partecipare al bando è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Essere micro, piccola o media impresa;
  • Avere sede legale e/o unità locale iscritta e attiva al Registro Imprese della camera di commercio MILOMB (Milano, Lodi, Monza e Brianza) ed essere in regola con il pagamento del diritto camerale;
  • Essere in regola con il pagamento dei contributi previdenziali assistenziali e assicurativi del personale dipendente;
  • Non essere assoggettati a procedure concorsuali;
  • Non essere stati assegnatari del medesimo contributo relativo ad annualità precedenti;
  • Essere titolare di un sito web e/o eCommerce proprietario, redatto in italiano e almeno un’altra lingua, attivo e operativo con dominio registrato prima del 1/07/2023. 
  • Presenza di almeno uno dei seguenti canali digitali attivi:
    • Pagina aziendale o di prodotto su un marketplace internazionale;
    • Una o più pagine social aziendali, come Facebook, TikTok, Instagram, Linkedin ecc.…)

In Italia, la differenza tra micro, piccola e media impresa, considerando sia il numero di occupanti che il fatturato o il bilancio annuo, si articola come segue:

  • Micro impresa:
    • Meno di 10 occupanti
    • Fatturato o bilancio annuo non superiore a 2 milioni di euro

  •  Piccola impresa:
    • Da 10 a 49 occupanti
    • Fatturato o bilancio annuo non superiore a 10 milioni di euro
  • Media impresa:
    • Da 50 a 249 occupanti
    • Fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro
    • Bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro

Non obbligatoriamente, basta anche un sito vetrina. L’unica richiesta è avere una seconda lingua. Non è presente? Possiamo pensarci noi prima della presentazione della domanda. 

Un canale digitale attivo può essere un profilo di qualsiasi social, come Instagram, Facebook o Linkedin. Non sono necessari tanti follower o una pubblicazione costante. 

Quando va inviata la domanda?

Le richieste di contributo possono essere presentate dalle ore 10:00 del 15 febbraio 2024.

I documenti necessari dovranno poi essere firmati digitalmente, motivo per il quale si consiglia di dotarsi di firma digitale del legale rappresentante/ imprenditore. 

Vuoi affidarti ad un partner esperto che possa aiutarti ad ottenere questo contributo?

Richiedi un appuntamento gratuito

Inviaci i tuoi dati e ti contatteremo al più presto per organizzare una prima chiamata.